Crea sito

In occasione della Settimana Europea della Riduzione dei Rifiuti a Palermo nasce e viene messa in atto l’iniziativa “Facciamo un patto“.
Il presupposto è semplice ma efficace:

pulire la città è una scelta importante,
ma tenerla pulita lo è ancora di più.

L’amministrazione comunale ha programmato una serie di interventi localizzati di pulizia straordinaria che copriranno l’intera città da zona a zona.
L’intervento, distribuito in 62 giorni lavorativi dal 6 maggio al 17 luglio 2019, prevede spazzamento manuale e meccanizzato, diserbo e rimozione dei rifiuti ingombranti.

patto

Il cronoprogramma degli interventi è stato pubblicato sul sito del Comune ed è scaricabile direttamente da qui.
Zona per zona, è stato indicato il numero di operatori coinvolti e il periodo stimato di durata dei lavori.

Ma c’è ancora una cosa che non abbiamo chiarito: perché parliamo di “patto“?
Perché, come in ogni attività che coinvolge una città, l’impegno per il cambiamento è sempre reciproco e bilaterale.
L’intervento diretto delle ditte specializzate nella rimozione dei rifiuti è solo il primo passo per una città pulita: la controparte di un’iniziativa del genere coinvolge tutti i cittadini richiamandoli all’impegno nel mantenere il risultato raggiunto.
Il richiamo dell’amministrazione comunale è chiaro e rivolto a tutti:

prendiamoci cura della nostra città insieme.

patto

Perché pulire è il primo passo, non sporcare è il secondo.
Se un’operazione importante come questa può dare i suoi frutti è perché unisce l’intera cittadinanza nell’assunzione di una responsabilità nei confronti del bene comune: lo spazio vissuto quotidianamente, la città.

Inoltre, ma non per ultimo, c’è un altro aspetto interessante che ci preme sottolineare: collaborare per mantenere un risultato raggiunto nel tempo non è solo un impegno etico, ma anche una scelta sostenibile. Perché tempo ed energia sono le nostre risorse primarie: se ognuno di noi fa la sua parte e contribuisce a mantenere pulita la città gettando i rifiuti negli appositi cestini, potrà ridurre anche le emissioni di CO2 prodotte dagli stessi macchinari usati per ripulire le strade.

patto

Quando il lavoro si distribuisce tra tanti, il benessere collettivo è assicurato e la fatica di ognuno è ridotta. Un piccolo gesto di tutti può rendere più sostenibile la città intera e l’aria che respiriamo.

In fondo, per cambiare davvero le cose basta poco, basta un patto.

La settimana della riduzione dei rifiuti a Palermo